• Quando c’è Pancafit c’è da stupirsi

    Quando c’è Pancafit c’è da stupirsi

    Questa filosofia di lavoro ideata, come specificato precedentemente, dal professor Daniele Raggi è rivolta a :

    • Persone che siano afflitte da qualche dolore ad esempio mal di schiena (dolori lombari, dorsali, cervicali ….), male alle articolazioni in generale, pubalgia ecc…
    • Persone che vogliano riabilitare la muscolatura dopo un trauma.
    • Persone che vogliano riequilibrare la propria postura.
    • Atleti di ogni disciplina che vogliano migliorare la propria performance sportiva.
    • Persone che abbiano difficoltà a rilassarsi e che vogliano scaricare le proprie tensioni e il proprio bagaglio emozionale.

    Non sono documentate controindicazioni particolari l’importante è, come  in tutte le cose, la gradualità del lavoro e il raggiungimento degli  obbiettivi in modo analitico “step by step”.  Il fatto che non ci siano grosse controindicazioni non vuol dire che non si possa utilizzare pancafit in modo scorretto dunque sarebbe importante affidarsi a un tecnico specializzato evitando cure e trattamenti fai da te che possono risultare delle perdite di tempo o per lo meno documentarsi bene frequentando corsi specifici, visionando dvd e leggendo tutte le istruzioni per utilizzare l’attrezzo adeguatamente. Non siate scettici e prima di commentare o esprimere un parere positivo o negativo su pancafit® provatela. Potreste rimanere molto stupiti dai risultati che si possono ottenere in poche sessioni di lavoro!

    Leave a reply →

Leave a reply

Cancel reply

Twitter @FassaPower

Find us on Google Plus